Accadeva oggi 2 Gennaio: Michael Jackson pubblica Billie Jean

Billie Jean 1983

Il Re del pop ci ha lasciati ormai da diversi anni, il suo mito continua però ad influenzare le masse e le sue canzoni continuano ad essere trasmesse per radio e riprodotte in streaming in tutto il mondo.

Il 2 Gennaio del 1983 Michael Jackson pubblicava Billie Jean, sicuramente una delle sue canzoni più famose, prodotta in collaborazione con un altro mito, Quincy Jones e sesto estratto dall’album capolavoro Thriller.

Il singolo riscosse da subito un successo clamoroso: prime posizioni in classifica, 2 Grammy, American Music Awards 1984 e tanti altri riconoscimenti sparsi per tutto il globo.

La rivista Rolling Stone, con i suoi parametri di giudizio particolari, ha inserito Billie Jean al 58º posto nella lista dei 500 migliori brani musicali del 2004.

Michael Jackson - Billie Jean (Official Music Video)

La storia

Il testo di questa canzone è ispirata ad una vicenda personale di Michael, nello specifico la “leggenda” narra di una donna che accusava l’artista di non voler riconoscere un figlio, sostenendo inoltre di essere la moglie dell’artista.

Fu internata…e diceva di chiamarsi “Billie Jean Jackson”.
Ovviamente, non c’è certezza sulla veridicità di questa storia ne se fu veramente Michael al centro di questa vicenda o uno dei suoi fratelli.

Testo

She was more like a beauty queen from a movie scene
I said don’t mind, but what do you mean, I am the one
Who will dance on the floor in the round
She said I am the one, who will dance on the floor in the round
She told me her name was Billie Jean, as she caused a scene
Then every head turned with eyes that dreamed of being the one
Who will dance on the floor in the round

People always told me be careful of what you do
And don’t go around breaking young girls’ hearts
nd mother always told me be careful of who you love
And be careful of what you do ‘cause the lie becomes the truth

Billie Jean is not my lover
She’s just a girl who claims that I am the one
But the kid is not my son
She says I am the one, but the kid is not my son

For forty days and forty nights
The law was on her side
But who can stand when she’s in demand
Her schemes and plans
‘Cause we danced on the floor in the round
So take my strong advice, just remember to always think twice
(Don’t think twice, don’t think twice)
She told my baby we’d danced till three, then she looked at me
Then showed a photo my baby cried his eyes were like mine (oh, no!)
‘Cause we danced on the floor in the round, baby

People always told me be careful of what you do
And don’t go around breaking young girls’ hearts
She came and stood right by me
Just the smell of sweet perfume
This happened much too soon
She called me to her room

Billie Jean is not my lover
She’s just a girl who claims that I am the one
But the kid is not my son
Billie Jean is not my lover
She’s just a girl who claims that I am the one
But the kid is not my son
She says I am the one, but the kid is not my son
She says I am the one, but the kid is not my son
Billie Jean is not my lover
She’s just a girl who claims that I am the one
But the kid is not my son
She says I am the one, but the kid is not my son
She says I am the one,
(You know what you did, (she says he is my son)breaking my heart babe)
She says I am the one
Billie Jean is not my lover
Billie Jean is not my lover

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copie vendute e ascolti sul web

Billie Jean è il singolo di Michael Jackson più venduto di sempre con 11 milioni di copie ed oltre in tutto il mondo.
Dopo la morte del Re del pop nel 2009 è tornata in cima alla classifiche in tantissimi Paesi, anche in Italia dove si è piazzata al terzo posto.

Leggi anche:  Amazon Prime Day: le offerte migliori del primo giorno

Senza dubbio anche per quanto riguarda la riproduzione digitale in streaming ( Spotify, Youtube, Deazer…), Billie Jean risulta essere una delle canzoni più ascoltate in generale e si attesta come quella che può essere considerata canzone simbolo degli anni ’80.


Bene, per questo articolo è tutto, se vi fosse piaciuto vi invito a condividerlo con tutti coloro che potrebbero essere interessati; inoltre c’è la possibilità di commentare nella sezione dedicata qui sotto se aveste domande, dubbi o perplessità.
Io vi ricordo di iscrivervi al sito tramite mail e di seguirci sui nostri Social:
Facebook , Instagram , Telegram e YouTube 

Un saluto!

Author: Gigi Cioffi

Rispondi