Il terzo protagonista a scendere in campo è l’attesissima Huawei.

Prima di iniziare vi lascio i link per leggere gli articoli precedenti dedicati alle novità introdotte in questo Mobile World Congress 2019:

Huawei

La conferenza di Huawei è iniziata alle 14 di questa domenica 24 febbraio 2019 ( tra l’altro sesto mesiversario di Recensility 😎 ) con Richard You, CEO dell’azienda, ad illustrare tutti i numeri inerenti lo sviluppo nell’ultimo periodo.

Si parte poi con il primo dispositivo:

MateBook X Pro New

Nuova versione del pc portatile top di gamma, stesso display ma una percentuale relativa al rapporto con la scocca sensibilmente migliorato fino ad arrivare al 91%.
Ah si, è anche touch screen.

Specifiche interessanti: la nuova generazione di Thurderbolt 3 promette performance doppie rispetto alle versioni precedenti in termini di velocità.
Anche la connettività wi-fi sembra essere migliorata sensibilmente.

Sensore di impronta integrato nella scocca, processori Intel i7 di ottava generazione ad armare la GeForce Mx250.
Lato audio implementato con 4 altoparlanti, 2 posti frontalmente e due sul lato inferiore della scocca dedicati ai bassi (woofer).

Presentato anche un sistema di condivisione istantaneo chiamato OneHop che funziona esclusivamente tra dispositivi Huawei, una sorta di AirDrop (prendendo esempio Apple).

Lanciati anche MateBook 13 ( da 999 a 1290€), MateBook 14 (ha la camera a scomparsa come il Pro), un access point 5G e un router tascabile di cui però non ho grandi notizie (tutti aspettiamo il “pieghevole”), arriveranno più avanti.

sito ufficiale Huawei

Mate X

Il primo smartphone con display pieghevole di Huawei.
Partiamo con qualche caratteristica:

  • Predisposizione al 5G
  • Processore: Kirin 980
  • Spessore “aperto”: 5,4 mm
  • Spessore “chiuso”: 11 mm
  • Ricarica: Superfast
  • Display “aperto”: 8 pollici
  • Display “chiuso” lato “grande”: 6,6 pollici
  • Display “chiuso” lato “piccolo”: 6,38 pollici
  • Batteria: doppia, totali 4500 mAh
  • Sensore di impronta digitale: laterale integrato nel tasto accensione/spegnimento
  • 8GB di Ram e 512 GB di spazio archiviazione
Leggi anche:  Regali di Natale! Per lui e per lei a meno di 20€
gsmarena.com

Queste erano le caratteristiche principali, lo smartphone sarà disponibile a partire dalla seconda metà del 2019 alla modica cifra di…2299€ (prezzo superiore al Samsung Fold).
Che dire…a parte tutto, questi dispositivi pieghevoli, quando saranno acquistabili anche dalle persone normali?

Secondo me, ci andrà un bel po’ di tempo.


Bene, per questo articolo è tutto, se vi fosse piaciuto vi invito a condividerlo con tutti coloro che potrebbero essere interessati; inoltre c’è la possibilità di commentare nella sezione dedicata qui sotto se aveste domande, dubbi o perplessità.
Io vi ricordo di iscrivervi al sito tramite mail e di seguirci sui nostri Social:
Facebook , Instagram , Telegram e YouTube 

Un saluto!

 

Author: Gigi Cioffi

Rispondi