Iliad ha lanciato una nuova offerta sul mercato della telefonia in Italia, si chiama "Voce" ed è decisamente diversa dalle solite soluzioni. Scopriamo cosa offre e quali potrebbero essere le possibili applicazioni.

Iliad, la nuova offerta e il suo potenziale nascosto

Non nascondo la mia simpatia per Iliad, la nuova ambiziosa compagnia che ormai da qualche mese si è lanciata alla conquista del mercato italiano nel suo settore.

Personalmente ho acquistato la loro Sim appena mi è stato possibile, non ho avuto alcun dubbio (in parte perchè si trattava della sim personale numero 2) nello sposare a pieno la loro causa ed, a distanza di mesi, sono felice di averlo fatto e di aver coinvolto anche altre persone a fare questa scelta.

Da pochissimi giorni Iliad ha lanciato una nuova offerta denominata “Voce”, limitata a 200000 utenti ad un costo di 4,99 euro che comprende:

  • 40 Mb di navigazione in 4G e 4G plus in Italia
  • 40 Mb di navigazione in 4G e 4G plus in Europa
  • Chiamate illimitate
  • Sms illimitati

Un’offerta piuttosto strana per i canoni attuali del mercato telefonico mobile.
Tanto bizzarra da essere passata un po’ in sordina, alcuni parlano di tariffa per anziani, altri semplicemente di una stupidata buttata lì; sinceramente anche io sulle prime ho sottovalutato un po’ la questione e mi sono informato poco a riguardo.

In effetti una tariffa voce potrebbe essere utile per una persona anziana che non va mai su internet, o potrebbe essere una soluzione per quei genitori che vogliono affidare uno smartphone ad un figlio ancora molto giovane, limitando lo spazio di manovra su internet: però a dire il vero ci sono modi più furbi di farlo!

Perciò mi sono domandato: chi altro potrebbe avere la necessità di un profilo telefonico che permette telefonate illimitate e non ha bisogno di internet?

La risposta era proprio sotto il mio naso.

Leggi anche:  Sony, le novità dal Mobile World Congress

Mia madre ha un negozio di parrucchiera e spende in media ben 65 euro a bimestre per il telefono fisso che utilizza esclusivamente al fine di ricevere telefonate per fissare appuntamenti e chiamare le clienti in caso di necessità.

Ora, al netto che molti esercizi commerciali hanno bisogno di internet e perciò di una linea Adsl che comporta avere una linea fissa (non completamente vero, ma tralasciamo), ci sono molti, ma molti commercianti che regalano una valanga di soldi a mamma Telecom e compagnia bella.

Penso a tutte le botteghe, le taverne e in generale tutti quei posti gestiti da persone non più giovanissime che non hanno neanche mai considerato l’idea di abbandonare la telefonia fissa.

Stiamo parlando di un risparmio di circa 330 euro all’ anno!
Forse davanti ad una cifra del genere qualche riflessione andrebbe fatta.

In fondo poi, basta recuperare un qualsiasi cellulare, anche un po’ datato tanto non deve andare su internet, dedicarlo alla causa e si possono risparmiare un sacco di soldi.

In conclusione non so a cosa pensasse Iliad quando ha scelto di proporre questa tariffa, io ho deciso di sfruttarla in questa maniera e se siete d’ accordo vi invito a condividere questo articolo con quante più persone conoscete che si trovano nella condizione di regalare soldi per la linea fissa.

La rivoluzione è iniziata e questo potrebbe essere un altro bel passo in avanti.

Direi che per questo articolo è tutto, io vi invito ad iscrivervi al sito tramite mail e a seguirci sui social Facebook e Instagram.

Mi raccomando

Un saluto 

 

Author: Gigi Cioffi

Rispondi