Alfawise auricolari TWS V5 Low cost- Recensione completa

Nel meraviglioso mondo degli auricolari true wireless, la caccia al dispositivo low cost dalle migliori prestazioni è diventato uno sport nazionale, nel mio caso una vera ossessione.

Ho acquistato quasi per caso il dispositivo protagonista di questa recensione, ovvero gli auricolari TWS V5 di Alfawise, marchio legato strettamente al gigantesco e-store cinese Gearbest.

Non voglio spoilerare niente se un “Wau”, perciò andiamo con ordine andando ad affrontare tutti gli aspetti rilevanti:

  • Aspetto e indossabilità
  • Funzionalità
  • Suono
  • Prezzo
  • Conclusioni
Leggi anche:  Recensione AQL Force Sport, auricolari True Wireless fascia media
ALFAWISE TWS V5 - Sono loro i migliori auricolari true wireless low cost?

 

Aspetto e indossabilità

Confezione

Abbiamo già visto nell’unboxing il contenuto della confezione, se ve lo siete persi ecco qui il LINK .

  • Dock di ricarica con all’interno gli auricolari
  • Cavo di ricarica microUSB
  • Caricatore per auricolare singolo
  • Gommini di diverse dimensioni
  • Manuale di istruzioni in inglese

Dock di ricarica

Il dock di ricarica è realizzato in plastica (ABS) ed al tatto risulta un pochino cheap, ha la forma di un uovo leggermente schiacciato con un coperchio, sempre in plastica (trasparente ma fumè), che cela gli auricolari al suo interno.

Parte interna in cui troviamo i due alloggiamenti per gli auricolari, 4 led azzurri che segnalano lo stato di carica ed il pulsante di attivazione.
Sulla superficie esterna del dock troviamo solo la porta di ricarica microUSB.

Il peso (complessivo di dock e auricolari) si attesta intorno ai 60 grammi mentre le dimensioni sono 7,30 x 6,30 x 3,60 cm, considerando che di fatto è a base ellittica sono numeri notevoli.
Comunque il fatto che non abbia spigoli risulta comunque come un vantaggio per il trasporto del dispositivo.

Auricolari

Anche gli auricolari sono realizzati in plastica con la classica forma “a fagiolo” tipica di questa gamma di dispositivi.
Sul lato esterno di entrambi è presente un led di stato e soprattutto un tasto azione zigrinato e argentato, con un anello rosso ad esaltarne i contorni.

Sono IpX5 dunque resistenti alla pioggia e al sudore ed ambedue gli auricolari hanno un microfono essendo essi utilizzabili tranquillamente in maniera indipendente.

Indossabilità

Gli Alfawise TWS V5 sono in-ear e risultano molto comodi all’orecchio, non mi aspettavo tanto comodità anche nelle lunghe sessioni di ascolto.
L’archetto siliconico poi, garantisce un’ottima stabilità del dispositivo anche durante lo sport; ovviamente sempre fondamentale in questi casi la giusta scelta del gommino più adatto al nostro orecchio.

Qui però sorgono anche 2 problemi, infatti il dispositivo “sporge” parecchio dall’orecchio ed è praticamente impossibile (a patto di non voler soffrire) ascoltare musica sdraiati sul fianco.
Un secondo aspetto negativo è più soggettivo, infatti esteticamente non trovo molto simpatico avere un paio di “fagioli” bianchi che sembrano spuntare dai lati della mia testa. De gustibus.

Leggi anche:  Confronto tra auricolari bluetooth low-cost: GRDE vs XIAOMI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Funzionalità

Cominciamo a parlare di aspetti un po’ più tecnici e partiamo dal bluetooth, che è 5.0 dunque in grado di interfacciarsi con più dispositivi.
Il campo di azione si estende per più di 10 m dalla fonte del segnale.
Il paring è veloce, efficiente e ben spiegato nelle istruzioni, addirittura, se già associati allo smartphone, gli auricolari si connetteranno immediatamente senza bisogno di azione una volta estratti dal dock.
Un lusso per essere low cost.

Nessun problema con la connessione contemporanea (attenzione! solo un dispositivo può comunque comandare) con Redmi Note 7 e Garmin Vivoactive 3 Music.

Tante le funzioni direttamente disponibili utilizzando i tasti posti sul lato esterno degli auricolari*:

  • Click singolo (D/S)**: play/pause in riproduzione musicale
  • Click singolo (D/S): per rispondere ad una chiamata
  • Doppio click (S): abbassare volume
  • Doppio click (D): alzare volume
  • Triplo click (S): canzone precedente
  • Triplo click (D): canzone successiva
  • Click prolungato (2 secondi) (S): funzione di richiamata dell’ultimo numero
  • Click prolungato (2 secondi) (D): attivazione assistente vocale

*Genericamente, nel libretto di istruzioni viene detto che alcuni dispositivi Android potrebbero non essere compatibili con i comandi (Redmi, Samsung e OnePlus senza problemi).
**D sta per auricolare destro, S per auricolare sinistro, S/D sta per entrambi

Insomma funzioni avanzate, tutte perfettamente funzionanti che sono più di un lusso per un dispositivo che appartiene alla fascia bassa di mercato, se devo essere sincero sono rimasto davvero stupefatto.

Batteria e autonomia

Il dock ospita una batteria da 500 mAh mentre su ogni auricolare ce ne è una da 60 mAh, questi numeri fan si che risulti teoricamente possibile ascoltare musica senza interruzioni per più di 5 ore.
Io sono arrivato al massimo a 3 che comunque mi sembra un buon test per dire che l’autonomia è decisamente buona.

Chiamata

Uno dei difetti sempre presenti negli auricolari true wireless è la bontà dei microfoni, Alfawise TWS V5 ne presenta uno per auricolare e di sufficiente qualità.
Mentirei se dicessi che è tutto perfetto, dunque mi limito a dire che è possibile avere una conversazione di discreta fattura comunicando mediante questi dispositivi.

 

Leggi anche:  Unboxing Sony Xperia XZ1, scommessa auricolari BT e ordine!

Suono

Sempre difficile descrivere a parole il suono, non che farlo ascoltare in video sia più semplice, dunque vi dovete fidare quando dico che anche questo aspetto è piuttosto soddisfacente.

Il suono è pulito, i bassi sono presenti in buona qualità e anche la sincronizzazione audio/video nei filmati è praticamente perfetta.
Il volume massimo non è particolarmente alto e l’effetto stereo è ben supportato.

Insomma anche qui decisamente sorprendenti!!

Prezzo

Neanche a farlo apposta un altro aspetto sorprendente è quello legato al prezzo, infatti su Gearbest (a seconda delle offerte in corso) si possono acquistare gli Alfawise auricolari TWS V5 per una cifra intorno ai 25 €!

Conclusioni

Contro

  • Esteticamente il “fagiolo” all’orecchio non è il massimo
  • Impossibile ascoltare musica sdraiati sul fianco (doloroso)
  • Dock abbastanza ingombrante da trasportare

Pro

  • Ottima autonomia
  • Funzioni avanzate direttamente dagli auricolari
  • Modalità assistente vocale
  • Suono più che soddisfacente
  • Prezzo molto basso

I pro superano decisamente i contro sia per qualità che per quantità e dunque non può essere che un dispositivo fortemente consigliato!
Devo dire che Alfawise TWS V5 è stata sorpresa del tutto inaspettata, è davvero eccitante quando un dispositivo sul quale non avevi grosse aspettative si rivela così sorprendente.

In ogni caso, come ogni buona ossessione che si rispetti, la mia ricerca degli auricolari TWS perfetti continua, anzi, piccolo spoiler ecco cosa già ho ordinato e vedrete presto qui su Recensility


Bene, per questo articolo è tutto, se vi fosse piaciuto vi invito a condividerlo con tutti coloro che potrebbero essere interessati; inoltre c’è la possibilità di commentare nella sezione dedicata qui sotto se aveste domande, dubbi o perplessità.

Io vi ricordo di iscrivervi al sito tramite mail e di seguirci sui nostri Social: Facebook , Instagram e YouTube 

Un saluto!

Author: Gigi Cioffi

Rispondi