Aukey Sk-M30 Eclipse, interessante altoparlante da scrivania

Aukey è un marchio che raramente manca il colpo ed anche con questo speaker la tendenza viene ampiamente rispettata; come al solito il loro mantra è semplicità ed efficacia, senza dubbio l’altoparlante Sk-M30 Eclipse rispetta perfettamente queste caratteristiche.

Nella fascia dei 50 euro non ha rivali, almeno che io abbia testato, per caratteristiche e resa sonora. Certo non è tutto rose e fiori, qualche compromesso bisogna accettarlo, sempre nel nome del sacrosanto rapporto qualità/prezzo.

Andiamo con ordine:

  1. Aspetto
  2. Connettività
  3. Suono
  4. Prezzo
  5. Conclusioni e consigli

1) Aspetto

Si tratta di un dispositivo elegante disponibile solo di colore nero dalle dimensioni complessive di 22 cm di larghezza, 7 cm di profondità e 22 cm di altezza.
Il corpo dell’altoparlante è rivestito con un pregevole tessuto a maglie romboidali che poggia su una base in robusta plastica che ospita il Led ( blu ) di stato e un microfono per le chiamate.
Sono presenti cinque pulsanti sul lato superiore dello speaker, accensione e spegnimento, switch modalità, play/pause e i tasti volume e cambio traccia.

I 5 tasti di controllo manuale

2) Connettività

E’ possibile connettere Sk-M30 Eclipse tramite bluetooth a qualsiasi dispositivo in grado di trasmettere audio con questo protocollo nell’arco di una decina di metri; c’è anche la possibilità del collegamento diretto tramite jack: il foro dedicato si trova in basso nella parte posteriore dello speaker, vicino al cavo di ricarica di tipo micro usb.

La parte posteriore

3) Suono

Sono presenti 2 driver da 10W e 2 Subwoofer laterali che nel complesso generano un audio di buona qualità.
Si ottengono i risultati migliori a volume medio: più si alza il volume più si va incontro al rischio di percepire fruscii e lievi imperfezioni.

Leggi anche:  Semi-unboxing in data in cui mi "faccio vecchio"!

Ecco un piccolo test:

4) Prezzo

Sk-M30 Eclipse è in vendita per 49,99 su Amazon

Link per acquisto su Amazon

La parte frontale

5) Conclusioni e Consigli

Senza dubbio parliamo di un dispositivo perfettamente collocato da Aukey nella giusta fascia di prezzo in base alla qualità; come spiegato nel punto 3 riguardante l’audio, si ottengono i risultati migliori a volume medio.
Questo fattore lo rende in grado di avvolgere una stanza di dimensioni medio/piccole con un suono caldo e pulito: soluzione ideale dunque per le stanze di un appartamento o per un angolo studio.

Al momento io la utilizzo sulla scrivania per riprodurre l’audio in uscita dal computer: la distanza fra i due dispositivi è breve e utilizzo il cavo, non il bluetooth per la connessione.
Sono pienamente soddisfatto della resa soprattutto perché la stanza che mi ospita non è molto grande dunque le caratteristiche del prodotto vengono esaltate nella miglior maniera possibile.

Se le vostre esigenze sono simili alle mie, è un prodotto vivamente consigliato.

Se vi è piaciuto questo articolo o se avete voglia di dire la vostra lasciate un commento qui sotto!

Vi ricordo di iscrivervi al blog e seguirmi sui social!
Mi raccomando!

Un saluto

Author: Gigi Cioffi

Rispondi