Chi segue quotidianamente Recensility, ha avuto modo di notare l’aggiunta di alcune categorie specifiche e che strizzano l’occhio sia ai semplici curiosi che ai più accaniti appassionati della tecnologia. Al giorno d’oggi è possibile accedere ad un’immensa quantità di progetti elettronici che permettono di svolgere funzionalità automaticamente, anche autonomamente, realizzando il sogno di libertà da certi compiti secondari e ottenendo maggior tempo per se stessi e per i compiti quotidiani principali.

Questo sogno s’incarna nella Internet of Things, nella costruzione di strumenti avanzati quali stampanti 3d sensori intelligenti, nella possibilità di sperimentare nuove soluzioni per rendere la propria vità più confortevole o, semplicemente, per dedicarsi ad un hobby molto nobile quale l’elettronica.

Sia per convergere in quel paradigma definito dagli esperti come Smart Home, dove la propria casa è gestita secondo algoritmi definiti dall’utente e manipolabili in remoto mediante uso del proprio smartphone Android o iOS, sia per realizzare gli strumenti di cui sopra al fine di stamparsi un semplice vaso dove poter far crescere il nostro bonsai o una pulsantiera dove poter emulare con il Mame quel famoso gioco che ha fornito ore di divertimento a manciate di gettoni, il tutto parte e dalla conoscenza dell’equazioni circuitali, cui compito è descrivere il comportamento di un circuito responsabile di una (o molte) funzionalità alle quali ogni “goloso” di tecnologia ambisce, e dalla capacità di comprendere il software disponibile o, perché no, provare a testare le proprie abilità logiche per scrivere codice che fornisca nuove funzionalità in aggiunta.

Qualunque sia il nostro desiderio tecnologico, ognuno di noi vorrebbe provare a costruirlo con le proprie mani prima di utilizzarlo, perché se utilizzare quell’oggetto del desiderio attira accontentandoci di ciò che si può fare e cosa no, poterlo realizzare da se modificarlo a nostro piacimento diventa un’esperienza unica e altamente soddisfacente.

Leggi anche:  Focus: Internet Quantistico
Esempio di stampante 3d

Da oggi, a cadenza settimanale, qui su Recensility approdano una serie di articoli cui scopo e fornire le conoscenze dell’elettrotecnica, della programmazione di microcontrollori usando le ben note periferiche (Arduino, Raspberry, etc…) e della gestione di tools specifici, per potervi aiutare nella realizzazione dei vostri sogni e per rendervi partecipi di un mondo in fermento e in grande crescita, un hobby sempre attuale e sempre piacevole, capace di regalare ore di soddisfazioni, un argomento di studio su cui molti ingegneri e non si scontrano, prima o poi.

Il tutto in maniera professionale, recensility-style!

 

See you next PROJECT!

 

Author: Alessandro Giaquinto

Rispondi